Tollarp, Sweden

Leader nei paesi scandinavi

A Tollarp, Orkla Foods produce 18.000 tonnellate di confetture, marmellate e salse ogni anno. Cinque nuove unità di trattamento degli alimenti Tetra Albatch™ personalizzate rendono la produzione più flessibile e la manutenzione più semplice che mai.


Un profumo dolce e intenso permea l'aria presso l'impianto di Orkla Foods a Tollarp, Scania, circa 18 km a sud di Kristianstad. Qui si trova il più grande stabilimento di marmellate nei paesi scandinavi. I 55 dipendenti producono principalmente marmellate e confetture per i marchi Önos, Felix, Bob e Den Gamle Fabrik, oltre a salse e composte di mela.

Al nostro arrivo in visita, stavano producendo una marmellata Felix ai mirtilli rossi. Il processo produttivo di marmellate e confetture è relativamente semplice e prevede un numero limitato di elementi. Frutta e bacche di vario genere, così come lo zucchero, vengono recapitati dai camion più volte alla settimana. Gli ingredienti vengono pesati durante il processo di preparazione. I mirtilli rossi congelati vengono versati in enormi vaschette in alluminio rotonde dotate di ruote, note come carrelli, in grado di contenere 300 kg di prodotto. Questi carrelli vengono poi sollevati e il loro contenuto trasferito in una tramoggia sulla parte superiore del serbatoio, un Tetra Albatch. Per un singolo lotto vengono utilizzati otto carrelli di mirtilli rossi, e occorrono 20 lotti per la produzione di 60.000 barattoli contenenti 800 g ciascuno, ovvero quelli che verranno prodotti oggi.

Gli ingredienti sono lavorati nelle enormi unità di trattamento degli alimenti per circa 48 minuti in totale e vengono fatti bollire per un minuto a una temperatura di 85 °C. Lo zucchero, essiccato o liquido, viene pompato nei serbatoi e viene aggiunto acido citrico. Lo zucchero si autoconserva, pertanto è necessaria solo una piccola quantità di conservanti. Quando la marmellata di mirtilli rossi è pronta, viene pompata alle linee di riempimento, dove i vasetti di vetro vengono riempiti con la marmellata ed etichettati.

Il 28 ottobre 2015 ha visto l'apertura del nuovo impianto di bollitura, dotato di apparecchiature di processo Tetra Pak. I cinque serbatoi di bollitura sono stati realizzati specificamente per la produzione di marmellate di Orkla Foods. Un vetro alla fine di ciascun serbatoio era uno di una serie di dettagli specificamente richiesti quando sono stati ordinati i cinque serbatoi. Il tempo di ebollizione preciso varia a seconda della qualità dei mirtilli rossi, e il vetro permette all'operatore di valutare l'avanzamento del processo e capire quando la marmellata è pronta.

"Abbiamo sempre avuto apparecchiature molto costose da mantenere. La funzionalità, durante la manutenzione, era pari a zero, erano difficili da pulire perché molte parti erano vicine al pavimento ed era impossibile prevedere quando sarebbe stata necessaria la manutenzione. Di conseguenza, spesso eravamo obbligati a ripianificare la produzione con scarso preavviso", afferma Erik Wendel, responsabile di stabilimento per Orkla Foods a Tollarp.

Lars Svensson, Tetra Pak ed Erik Wendel, Orkla Foods

Lars Svensson, Tetra Pak ed Erik Wendel, Orkla Foods

I nuovi serbatoi sono stati sollevati di 40 cm dal pavimento e sul retro sono state collocate delle valvole, per una pulizia e una manutenzione molto più semplici. La manutenzione è inoltre facilitata da una botola di grandi dimensioni. Un'altra differenza sta nel fatto che la linea non deve essere interrotta per la manutenzione, ma occorre soltanto disconnettere un serbatoio alla volta. La capacità massima teorica è la stessa per la soluzione precedente, ma in termini puramente tecnici è migliore perché è più flessibile.

"Ora, in produzione, abbiamo a disposizione più opzioni di combinazione. Possiamo mettere in funzione cinque serbatoi per una linea di riempimento, o quattro più uno, o tre più due: la flessibilità è molto superiore, rispetto al passato. In questo modo possiamo rendere la nostra produzione a prova di futuro", spiega Erik.

L'incarico dato a Tetra Pak di installare le nuove apparecchiature non ha di certo rappresentato la fine dell'accordo. Le unità di trattamento degli alimenti dovevano essere sostituite; quelle di cui Orkla Foods non era soddisfatta provenivano da Foodtech. In realtà abbiamo acquistato questa soluzione e l'abbiamo sviluppata per creare Tetra Albatch.

"Tetra Pak si trovava in una situazione non semplice, poiché noi avevamo già provato la sua soluzione e pertanto occorreva che ci aiutasse a capire in che modo potevamo migliorare i processi", afferma Erik.

"Abbiamo portato i nostri ingegneri affinché potessimo discutere i dettagli tecnici e abbiamo ascoltato i desideri del personale addetto alla produzione. Dopodiché abbiamo personalizzato le nostre apparecchiature standard affinché rispondessero ai requisiti di Orla", afferma Lars Svensson, responsabile clienti per l'area Scandinavia di Orla Foods.

Manutenzione, capacità, funzionamento, flessibilità e facilità di manutenzione erano i criteri più importanti per le nuove apparecchiature. Il costo totale lungo l'intera durata utile dell'apparecchiatura era un fattore molto più importante rispetto al prezzo.

"Dal momento che utilizzeremo le apparecchiature per 20-25 anni, il Total Cost of Ownership è importante", ha dichiarato Erik. Nel corso degli ultimi due anni, Orkla Foods ha investito quasi 55 milioni di corone svedesi in un nuovo processo di ebollizione, una nuova linea di riempimento, una linea di confezionamento robotizzata, attrezzature per l'etichettatura e la ristrutturazione dei locali presso lo stabilimento di Tollarp.

"Date le nostre dimensioni, il tasso di investimento è stato elevato, ma davvero necessario. Se vogliamo continuare a esistere, dobbiamo investire e rappresentare un centro di eccellenza nel settore delle confetture e marmellate", afferma Erik.

Lars ritiene che i clienti come Orkla abbiano molto da guadagnare dalla nostra esperienza. In questo caso, abbiamo le competenze all'avanguardia nel campo degli alimenti preparati, e all'inizio del 2016 sono stati immessi sul mercato nuovi prodotti, che Orkla ha testato presso il nostro Centro di sviluppo prodotti (PDC).

"Lavoriamo sempre più a stretto contatto con i nostri clienti, aiutandoli a sviluppare i loro processi e l'azienda nel complesso. Dobbiamo accertarci che i clienti abbiano accesso alle nostre competenze", dichiara Lars.

"Dobbiamo dimostrare, giorno dopo giorno, di meritare la posizione che ricopriamo nel gruppo. Oggi siamo uno stabilimento di qualità, solido e redditizio. Siamo qui per rimanere, perciò è molto importante poter partecipare alle discussioni già nelle prime fasi di sviluppo delle nuove apparecchiature Tetra Pak, come Tetra Vertico®", afferma Erik.